Seguici su
Cerca

Whistleblowing

  • Servizio attivo

Whistleblowing è il sistema di segnalazione di illeciti nella pubblica amministrazione, previsto dalla legge 190/2012 e recepito dalla direttiva UE 2019/1937.

A chi è rivolto

Il Comune ha attivato un nuovo canale informatico di whistleblowing nell’ambito del progetto WhistleblowingPA promosso da Transparency International Italia e dal Centro Hermes per la Trasparenza e i Diritti Umani e Digitali.

Descrizione

Whistleblowing è il sistema di segnalazione di illeciti nella pubblica amministrazione, previsto dalla legge 190/2012 e recepito dalla direttiva UE 2019/1937. Le PA devono dotarsi di canali sicuri e confidenziali per ricevere e gestire le segnalazioni, garantendo la protezione dei segnalanti.

Come fare

Segnalando attraverso questa nuova piattaforma online che il Comune ha attivato, ci sono molti vantaggi per la sicurezza e per una maggiore confidenzialità:

  • la segnalazione viene fatta attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata in forma anonima;
  • la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione (RPC) e gestita garantendo la confidenzialità del segnalante;
  • la piattaforma permette il dialogo, anche in forma anonima, tra il segnalante e l’RPC per richieste di chiarimenti o approfondimenti, senza quindi la necessità di fornire contatti personali;
  • la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone) sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno. La tutela dell’anonimato è garantita in ogni circostanza.

Cosa serve

Accedere al portale.

Cosa si ottiene

Segnalazioni di illeciti nella pubblica amministrazione.

Tempi e scadenze

Accesso immediato al servizio.

Accedere al portale

Condizioni di servizio

  PDF176,3K Whistleblowing - informativa privacy

Altre informazioni

L’articolo 54bis del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165, introdotto dalla Legge Anticorruzione n. 190/2012 e poi modificato dalla Legge n. 179/2017, introduce le "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato", il cosiddetto whistleblowing.

Il whistleblowing è quindi uno strumento legale per segnalare eventuali condotte illecite che riscontrano.

In particolare, il comma 5 dispone che, in base alle nuove linee guida di ANAC, le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di attivare procedure per il whistleblowing che "prevedono l’utilizzo di modalità anche informatiche e promuovono il ricorso a strumenti di crittografia per garantire la riservatezza dell’identità del segnalante e per il contenuto delle segnalazioni e della relativa documentazione".

Per maggiori informazioni sul progetto WhistleblowingPA, visita il sito whistleblowing.it.

Argomenti
Ultima modifica: venerdì, 13 ottobre 2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri