Popoli e migrazioni - Grande Guerra

ott 15.

Popoli e migrazioni nell'Europa della Grande Guerra

La Prima Guerra Mondiale ha rappresentato per la geografia europea un momento di enormi cambiamenti: sparito il vecchio assetto, i nuovi confini assegnati a Stati e nazioni hanno prodotto novità e contraddizioni non ancora superate e che ancora, in molte parti dello spazio oggi chiamato Europa, sono oggetto di contese drammatiche.
Le linee di confine sono attraversate, oggi come cento anni fa, da migrazioni epocali di popoli in fuga dalle guerre.
Sabato 15 ottobre presso l’Auditorium della Banca Prealpi di Tarzo si discuterà di popoli e migrazioni di un secolo fa in un convegno internazionale di studi promosso dal Sindaco di Revine Lago, Michela Coan.
Il programma prevede relazioni di studiosi Provenienti dalle Università Ca’ Foscari di Venezia e Carlo di Praga, oltre alla relazione storica del comune di Mitterdorf an der Raab, gemellato con Revine Lago.
Non mancherà un collegamento con l'attualità con la proiezione del film "A Man returned", vincitore di una delle sezioni di Lago Film Fest 2016.

Data
15 ottobre 20162016-10-15T08:00:00
Ora
20.00 2016-10-15T08:00:00
Luogo
Auditorium della Banca Prealpi di Tarzo
Popoli e migrazioni nell'Europa della Grande Guerra